Stai per richiedere la pubblicazione del tuo corso su imparaqui.

Il team effettuerà un controllo qualitativo e verificherà che i contenuti siano in linea con l'offerta della piattaforma.

Se il corso viene approvato riceverai un messaggio di conferma via email e potrai subito condividerlo e iniziare ad accumulare le commissioni mensili.

Se non ricevi il messaggio di conferma entro 10 giorni lavorativi significa che il corso non è stato approvato.

Pubblica il tuo corso

Domande frequenti

Come funziona l’accesso ai corsi di imparaqui?

Attivando l’abbonamento trimestrale o annuale a imparaqui puoi accedere a tutti i corsi presenti sul sito senza alcun limite. Mantenendo attivo il tuo abbonamento puoi continuare a seguire tutti i corsi, incluse le nuove uscite. Se decidi di interrompere il rinnovo automatico dell’abbonamento, alla scadenza del periodo di iscrizione perdi l’accesso a tutti i corsi. Puoi disattivare o riattivare l’abbonamento a imparaqui direttamente dal tuo account, in qualsiasi momento.

Posso ricevere fattura?

Sì, per ogni acquisto è possibile inserire i propri dati aziendali e scaricare dal proprio account il pdf della fattura che viene generata automaticamente. imparaqui è un’azienda con sede in Francia, i dati aziendali completi, incluso il numero di partita IVA intracomunitario, sono reperibili nel piè di pagina del sito.

Posso disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento?

Sì, puoi disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento in qualsiasi momento direttamente dal tuo account nella sezione dedicata alla gestione dell’abbonamento.

Quali metodi di pagamento posso usare per iscrivermi?

Puoi pagare con Carta di credito (tramite il servizio sicuro internazionale fornito da Stripe) oppure con PayPal.

È possibile scaricare le video lezioni o avere un accesso a vita ai corsi?

No, attualmente non offriamo questa opzione. Mantenendo attivo l’abbonamento a imparaqui si può accedere a tutti i video corsi senza limiti e da qualsiasi dispositivo.

Cosa contengono i corsi online di imparaqui?

I corsi online di imparaqui sono strutturati in video lezioni e sono arricchiti da materiale utile come link, codice, pdf, immagini, template, ecc. Le video lezioni e il materiale annesso sono accessibili 24 ore su 24 senza limiti e da qualsiasi dispositivo.

I corsi online di imparaqui sono sempre aggiornati?

I nostri insegnanti fanno del loro meglio per mantenere aggiornati e funzionali tutti i corsi di imparaqui. È da tenere presente, tuttavia, che imparaqui non garantisce l’aggiornamento dei corsi della piattaforma, e che l’utente accetta di poter trovare errori e/o parti non aggiornate.

Offrite un servizio di assistenza?

No, non offriamo un servizio di assistenza. Puoi postare eventuali domande o condividere la tua esperienza con gli insegnanti e con la community scrivendo direttamente nella sezione commenti presente sotto a ogni corso. È da tenere presente, inoltre, che i nostri insegnanti non sono tenuti a rispondere per forza o a fornire consulenze o assistenza attraverso la community.

Avete una garanzia di rimborso?

Sì, offriamo una garanzia di rimborso. Nel caso in cui i corsi online di imparaqui non dovessero soddisfare a pieno le tue aspettative, puoi contattarci e richiedere un rimborso. Le condizioni da rispettare per poter ricevere il rimborso sono:

  1. Non aver visionato più del 20% per ogni singolo corso su imparaqui.
  2. Inviare la richiesta di rimborso entro e non oltre 14 giorni dalla data di iscrizione a imparaqui.

Un ulteriore caso in cui viene effettuato il rimborso è legato al rinnovo automatico involontario (per dimenticanza di disattivazione), in questo caso il rimborso deve essere richiesto entro 5 giorni dalla data del rinnovo e senza aver visionato nessun corso nel periodo successivo al rinnovo.

Ho altre domande…

Per qualsiasi altra informazione puoi contattarci da questa pagina. Il team sarà felice di rispondere il prima possibile.

Divi 4.0 e il nuovo Theme Builder

Divi 4.0 esce con il nuovo Theme Builder e il WooCommerce Builder: scopri come cambieranno le carte in tavola!

Divi 4.0 esce con il nuovo Theme Builder e il WooCommerce Builder: scopri come cambiano le carte in tavola!

Vedi il post ufficiale su Divi 4.0 e il Theme Builder

Il Theme Builder di Divi è senza dubbio una delle funzionalità più attese del 2019 da tutta la Divi Community nel mondo e soprattutto dalla nostra Divi Italian Community!

Il Theme Builder di Divi 4.0 è stato finalmente pubblicato il 17 Ottobre 2019.

E ora scopriamo qui sotto cos’è esattamente questo Divi Theme Builder e come potrebbe cambiare tutto il modo di concepire la creazione di siti web con il tema WordPress Divi!

Cos’è e come funziona il Divi Theme Builder

Il video ufficiale del lancio di Divi 4.0 e del Theme Builder
Esempio di funzionamento del Divi Theme Builder

Come si può intuire dalla schermata e dal video qui sopra, il Theme Builder di Divi offrirà un’interfaccia molto intuitiva e funzionale per personalizzare tutti i template del nostro sito.

Con l’introduzione di questo aggiornamento potremmo quindi prendere il controllo di ogni elemento delle pagine: header, body e footer e creare un template personalizzato e assegnarlo automaticamente a ogni pagina, archivio e/o post type.

Esempi di utilizzo del Divi Theme Builder

Esempi dei template che potremmo personalizzare usando il Theme Builder di Divi:

  • Home page e tutte le pagine del sito
  • Header & footer
  • Articoli del blog secondo categoria o tag
  • Pagine di categoria, tag, autore e tutti gli archivi di WordPress in generale
  • Pagina dei risultati di ricerca
  • Pagina 404
  • Custom post type

Questi sono alcuni degli elementi che potremmo finalmente personalizzare creando e assegnando a ognuno di essi dei template con il Visual Builder di Divi!

Esempio di funzionamento del Theme Builder di Divi

Detto questo bisognerà sapere che ci torneranno molto utili ora le funzioni dei campi dinamici che sono stati introdotti poco tempo fa in Divi.

Usando i campi dinamici insieme al nuovo Theme Builder potremmo creare delle grafiche predefinite per qualsiasi tipo di pagina, post type o archivio e gestire il tutto in modo semplice e rapido da un’unica interfaccia, senza dover aprire di volta in volta tutte le pagine per fare una modifica grafica o per aggiungere un nuovo modulo in tutti i punti del sito che desideriamo.

Si preannuncia tutto molto interessante (cit.), giusto? ?

Faremo senz’altro un tutorial per tutta la Divi Italian Community (iscriviti qui se non sei ancora dei nostri!).

Conclusioni e Risorse

Come avrete intuito il nostro Divi Theme Builder è un vero super aggiornamento che cambia veramente le carte in tavola e ci apre un nuovo orizzonte di creazione di siti WordPress con Divi.

Se vuoi diventare un ninja con Divi iscriviti oggi alla Imparaqui Academy e segui tutti i migliori corsi per creare e-commerce, landing page, blog, e vendere corsi online usando Divi!

Scrivi nei commenti se hai domande.

Un saluto da Pascal e dal team di Imparaqui

CONDIVIDI
Default image
Pascal Claro

Esperto WordPress, YouTuber, Marketer, Cantautore, Poeta, Creativo. Ho fondato e gestisco la scuola online imparaqui.it dove puoi trovare numerosi corsi online per potenziare business, creatività e lifestyle. Ti consiglio di iscriverti alla newsletter di imparaqui per ricevere tutti gli aggiornamenti importanti!

2 commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. Fantastico! Unico dubbio che non vedo l’ora di snocciolare ormai tra una settimana è questo: creando la grafica predefinita degli articoli (post type) il testo andrà per forza di cose inserito nel Divi builder oppure il theme builder gestisce la grafica e il testo lo inserisco nell’editor di WordPress? Queste differenza ovviamente torna utile quando si devono importare ed esportare gli articoli da o per altri siti wordpress. Primo caso fra tutti, quando si rinnova un sito con il suo database alle spalle.

    • Ciao Fabrizio, anche noi non vediamo l’ora di metterci mano! 🙂
      Se hanno lavorato bene dovrebbe essere possibile mettere nel corpo dei layout degli articoli sia un contenuto creato con Divi sia uno creato con Gutenberg o con il vecchio editor di WordPress. Su Elementor funziona così e penso anche alla Elegant Themes avranno ragionato in questo modo. Speriamo!
      Un saluto dal team di Imparaqui!

Sblocca l'accesso a centinaia di lezioni online

Accedi immediatamente a tutti i corsi e alla community di imparaqui, senza limiti.